LI FAI e CANTORO

ALEATICO

L’ ORIGINE DELL’ALEATICO E’ MOLTO ANTICA;VIENE CONSIDERATO UN VITIGNO SEMIAROMATICO VICINO AL MOSCATO A BACCA NERA.DA’ VINI DI QUALITA’SIA SECCHI CHE DOLCI. DALLA VINIFICAZIONE DI TALI UVE NASCONO VINI DAL COLORE RUBINO,PROFUMO INTENSO E MORBIDO.

Link
LOMBARDE

FIANO

VITIGNO A BACCA BIANCA TRA I MIGLIORI D’ITALIA.COLTIVATO PREVALENTEMENTE NELLA PROVINCIA DI AVELLINO, MA DIFFUSO ANCHE IN PUGLIA GRAZIE A CARLO II D’ANGIO’ CHE,INTORNO ALLA FINE DEL 1200,FECE IMPORTARE PIANTE DI FIANO. E’ UN VITIGNO CAPACE DI DAR VITA A VINI DI GRANDE COMPLESSITA’ E CAPACITA’ DI INVECCHIAMENTO,SI PRESENTA CON UN COLORE GIALLO PAGLIERINO. OGGI,NEL SALENTO,HA TROVATO CONDIZIONI OTTIMALI A TAL PUNTO DA ESSERE CONSIDERATO UNO DEI VITIGNI BIANCHI PIU’ RAPPRESENTATIVI DELLA PUGLIA.

Link
MASSERIA LUCAPERRONE

MALVASIA NERA DI LECCE

LA MALVASIA NERA DI LECCE ,COME LE ALTRE MALVASIE A BACCA NERA,APPARTIENE AD UNA FAMIGLIA DI VITIGNI CHE PRODUCONO VINI DOLCI; UNICA DIFFERENZA NON PRESENTA MAI NOTE AROMATICHE. IL VITIGNO MALVASIA NERA DI LECCE DA’ UN VINO DALL’INTENSO COLORE ROSSO RUBINO,CORPOSO E ALCOLICO AL PALATO. IN GENERE E’ VINIFICATO CON IL NEGRO AMARO.

Link
MASSERIA CAPIRRONE

NEGROAMARO e MALVASIA NERA

LA MASSERIA CAPIRRONE RISALE ALLA CIVILTA’ MESSAPICA,FORSE LA PIU’ ANTICA MASSERIA DEL NORD SALENTO.ALL’INTERNO DISSEMINATE FRA LE ROVINE,VI SONO UNA SERIE DI TOMBE,ALMENO 10,TUTTE ORIENTATE NORD-OVEST/SUD-EST,PROBABILMENTE DI EPOCA MEDIOEVALE. LA MASSERIA E’ SITUATA NEL CUORE DEL SALENTO,ESATTAMENTE NEL COMUNE DI CAMPI SALENTINA,CIRCONDATA DA VITIGNI A BACCA NERA,NEGROAMARO E MALVASIA NERA COLTIVATI QUASI ESCLUSIVAMENTE A SUD DELLA PUGLIA,NEL SALENTO. L’ORIGINE DEL NOME NEGROAMARO DERIVA DAL LATINO”NIGER” E DAL GRECO ANTICO“MAVROS”.E’ UN UVA MOLTO UTILIZZATA ANCHE PER LA VINIFICAZIONE IN ROSATO.IL VITIGNO NEGROAMARO DA’ UN VINO DI COLORE ROSSO-GRANATO INTENSO,AL GUSTO E’ AMAROGNOLO. LA MALVASIA NERA DI LECCE ,COME LE ALTRE MALVASIE A BACCA NERA,APPARTIENE AD UNA FAMIGLIA DI VITIGNI CHE PRODUCONO VINI DOLCI; UNICA DIFFERENZA NON PRESENTA MAI NOTE AROMATICHE. IL VITIGNO MALVASIA NERA DI LECCE DA’ UN VINO DALL’INTENSO COLORE ROSSO RUBINO,CORPOSO E ALCOLICO AL PALATO. IN GENERE E’ VINIFICATO CON IL NEGROAMARO.

Link
LI FAI e CANTORO

MOSCATO

IL MOSCATO E’ UNA DELLE VARIETA’ PIU’ ANTICHE AL MONDO.LA VARIETA’ BIANCA E’ LA PIU’ PREGIATA,IL SUO NOME DERIVA DA “MUSCUM” A CAUSA DEL PROFUMO INTENSO E DEL SUO DOLCE AROMA. OLTRE CHE PER LA VINIFICAZIONE,IL MOSCATO E’ANCHE UN’OTTIMA UVA DA TAVOLA. IL VITIGNO MOSCATO DA’ UN VINO GIALLO,AROMATICO,FRAGRANTE E MUSCHIATO AL NASO. SI PRESTA BENE SIA ALL’APPASSIMENTO CHE ALLA SPUMANTIZZAZIONE,NONCHE’ ALL’UTILIZZO COME BASE PER VINI LIQUOROSI.

Link
LI FAI, CANTORO, MARIA PICCINNA e MASSERIA LUCAPERRONE

NEGROAMARO

IL NEGROAMARO E’ UN VITIGNO A BACCA NERA COLTIVATO QUASI ESCLUSIVAMENTE A SUD DELLA PUGLIA,NEL SALENTO. L’ORIGINE DEL NOME DERIVA DAL LATINO “NIGER” E DAL GRECO ANTICO “ MAVROS”. E’ UN’ UVA MOLTO UTILIZZATA ANCHE PER LA VINIFICAZIONE IN ROSATO. IL VITIGNO NEGROAMARO DA’ UN VINO DI COLORE ROSSO-GRANATO INTENSO,AL GUSTO E’AMAROGNOLO.

Link
PIRELLE

OTTAVIANELLO

L’ OTTAVIANELLO E’ UN VITIGNO A BACCA NERA. L’ORIGINE DEL NOME E’ ATTRIBUITO AL MARCHESE DI BUGNANO CHE DAL COMUNE DI OTTAVIANO ,NEL NAPOLETANO,LO INTRODUSSE NEL SALENTO. L’OTTAVIANELLO E’ UN VITIGNO CON UNA BUONA PRODUTTIVITA’ ;IL VINO OTTENUTO SI CONTRADDISTINGUE PER IL SUO COLORE ROSSO RUBINO ED UN GUSTO PIACEVOLE ED EQUILIBRATO.

Link
ZOPPO

PRIMITIVO

IL PRIMITIVO E’ UN VITIGNO ROSSO MOLTO DIFFUSO NELLA PROVINCIA DI TARANTO,NEL BASSO BRINDISINO E NEL LECCESE.VIENE GENERALMENTE VENDEMMIATO NELLA PRIMA DECADE DI SETTEMBRE. IL SUO NOME DERIVA SICURAMENTE DALLA PRECOCITA’ DI MATURAZIONE DELLE UVE. IL VITIGNO PRIMITIVO DA’ UN VINO DI COLORE ROSSO SCURO MOLTO INTENSO,AL NASO E’ SPEZIATO E FRUTTATO,AL PALATO CALDO E MORBIDO. DI GRANDE STRUTTURA E NOTEVOLE PERSISTENZA.

Link
SANTA BARBARA

VERDECA

LA VERDECA E’ UN VITIGNO A BACCA BIANCA COLTIVATO IN PUGLIA,HA LE SUE ORIGINI NELLA VICINA GRECIA. IL VITIGNO VERDECA DA’ UN VINO DI COLORE GIALLO PAGLIERINO TENDENTE AL VERDOLINO. AL NASO E’ DELICATO E GRADEVOLE. IN BOCCA E’ ASCIUTTO E FRESCO.

Link